Utilità
Classificazione aree ATEX
Linee Guida
Direttive ATEX
Marchi Internazionali
.
Gruppo di Lavoro ATEX
Conversione mm/inches
Conversione inches/mm
Filettature ISO 7/1 - NPT
Filettature VARIE
Lista dei 32 Toni con sound
NAVI:Regole e Segnali
Comunicazioni DL 259
COMUNICAZIONI Isp.Territoriali

Twig Protector Config.VIDEO

ALTAIR 4X Calibrazione


Mauro Massignani
SIEASLEFT mmaurho
 
La direttiva 94/9/CE del 23 marzo 1994, riguarda il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri re l a t i v e agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. La direttiva 94/9/CE si applica a tutti i tipi di apparecchi, sistemi di protezione e componenti destinati ad essere utilizzati in o in relazione a atmosfere potenzialmente esplosive. La direttiva riguarda anche i dispositivi destinati a essere utilizzati fuori dall'atmosfera potenzialmente esplosiva ma utili o indispensabili per il funzionamento sicuro degli apparecchi o sistemi di protezione relativamente ai rischi di esplosione. Per atmosfera esplosiva si deve intendere una miscela caratterizzata dalla presenza contemporanea di: 1) sostanze infiammabili allo stato di gas, vapori, nebbie, polveri; 2) in aria; 3) in determinate condizioni atmosferiche; 4) in cui, a seguito di un innesco, la combustione si propaga alla miscela non bru c i a t a ; Un'atmosfera suscettibile di trasformarsi in atmosfera esplosiva a causa delle condizioni locali e/o operative viene chiamata “atmosfera potenzialmente esplosiva”. Le condizioni atmosferiche di riferimento sono quelle per le quali la concentrazione di ossigeno nell'atmosfera è a p p rossimativamente del 21% e che includono variazioni di pressione e temperatura al di sopra ed al di sotto dei livelli di riferimento di 101,3 kPa e 20°C, denominati condizioni atmosferiche normali, purché tali variazioni abbiano un effetto trascurabile sulle proprietà esplosive delle sostanze. Le condizioni atmosferiche previste come base per le prove di conformità alle norme tecniche (EN 50014, EN 13463-1) indicano una gamma di variazioni di temperatura da - 20°C a + 40°C ed una gamma di variazioni di pre ssione da 0,8 bar a 1,1 bar. Dal 1° luglio 2003, tutti i prodotti immessi sulmercato omessi in servizio devono essere conformi alla direttiva 94/9/CE. La direttiva 94/9/CE si applica a tutti i prodotti immessi sul mercato dell'UE, fabbricati sia all'interno che al di fuori della Comunità.